ContraSens – [quando non c’è più niente]

Poesia di Ruxandra Novac
Traduzione di Clara Mitola

[quando non c’è più niente]

quando non c’è più niente

e i tram gocciolano d’alcol

così vicino così vicino

allora lascerò

il mio cuore agli avventisti delle madri

e agli studenti poveri

il mio cuore ai pacifisti con gli occhi come il sole

il mio cuore nero come un fiore di città

a quelli prossimi e alle loro famiglie

alla generazione beat ai bambini di strada ai punk del tnb

perché lo mangino

fino a farsi

come petru groza.

2 Responses to ContraSens – [quando non c’è più niente]

  1. srmzgts scrive:

    bella!

  2. larosalarosa scrive:

    sentimento che scorre in immagini reali e tragiche.molto bella..la ho diffusa tra amici…e in fb…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: