Stefano Cucchi

stefano-cucchi
E mi verrai a dire
“Dove sono le prove che l’hanno ammazzato?”
Perché la logica, come l’orrore, è immateriale,
E nei tribunali non entra
Se qualcuno, prima, non l’ha messa
Per iscritto. 

E mi verrai a dire
“Le sentenze si rispettano”,
E infatti Cristo l’hanno condannato
Quindi stesse zitto in croce,
Altro che agnello di Dio!
Si fa giustizia in nome del popolo
Che si scanna a favore o contro Barabba.

Poi di notte, però,
Se non dormi, o nel sonno
Ti raggiungono gli incubi,
Ricorda
Che è proprio quello il tempo
In cui tacciono giudici e avvocati,
E parla la coscienza.

Info Matteo Pascoletti
Sarò breve. Ho finito.

4 Responses to Stefano Cucchi

  1. Ieri alla radio ho sentito parole che non voglio neanche ripetere: è stato etichettato, offeso, ucciso, e hanno continuato a offenderlo anche dopo la morte.

  2. Sai che ero dentro a un negozio, volevo chiedere che stazione radio fosse poi ho lasciato stare😦

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: