Due poesie di Alessandra Bava

 Andy-Warhol

FALCE E MARTELLO SECONDO WARHOL

Un pomeriggio alla Galleria d’Arte Moderna,
mentre percorro una stanza della mostra
permanente, non posso non notare il mostro
sbattuto in prima pagina, il simbolo svuotato
del suo stesso essere simbolo, che giganteggia
dall’alto dei suoi 3 metri per 4 in forma di
serigrafia. Bianco su rosso.

Una falce enorme, un martello ancora più grande.
Icona pneumatica del nulla con tanto di marchio
a farne puro oggetto, mera propaganda seriale.
Null’altro che un graffito dipinto, sottile
mistificazione di significati che sparisce al tocco
di un artista che nulla sa del vero sudore della
fronte e del lavoro proletario.

LA RIVOLUZIONE (dal quadro omonimo di Marc Chagall)

Sai dipingere una Rivoluzione?
Io no, ma Chagall sì.

Riesci ad essere una Rivoluzione?
Chagall ci riusciva e io ci provo,

ogni singolo giorno, in ogni
minima parola, sovvertendo

l’ordine precostituito, stando
in equilibrio su un tavolo, reggendomi

su una sola mano, come un’acrobata
da circo, guardando dritto

negli occhi te e chi imbraccia
fucili e vessilli nei campi,

dove una candela brucia
tra galline e cavallucci di legno.

Il braccio sinistro alzato punta
dritto alla quintessenza

dell’immaginazione umana,
alla quale appartengo, un’arte

forte dove le capre siedono su
sedie e i lattonzoli ascoltano con

devozione violinisti che suonano
nel sole mentre la lampada brucia

la vera anima delle
religioni dormienti.

La Rivoluzione ed io
siamo gli amanti di Marc

con i piedi piantati in terra
ma sempre sospesi in aria.

Alessandra Bava nasce a Roma nel 1968.  Si laurea in lingue e lavora come traduttrice. Nel 2010 ha un incontro catartico con il poeta laureato Jack Hirschman in quel di San Francisco del quale è attualmente impegnata a scrivere la biografia. Sue poesie in lingua inglese sono apparse o sono in fase di pubblicazione su diverse riviste ed antologie americane (Left Curve, Occupy Wall Street Poetry Anthology, elimae, ecc.). Con i poeti della Revolutionary Poets Brigade romana partecipa a reading ed iniziative. Il suo testo di poesie Guerrilla Blues (Edizioni Ensemble) è stato pubblicato nel 2012. Al momento sta curando un’antologia dei versi della Revolutionary Poets Brigade romana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: