Li sonetti der Corvaccio

Qui di seguito potete leggere un sonetto pubblicato ne I sonetti der Corvaccio (La Camera Verde, 2011) di Graziano Graziani.

Ricordiamo inoltre agli amici romani che stasera, martedì 7 febbraio, alle ore 21, presso Colosseo Nuovo Teatro, via Capo d’Africa, 29/a, si terrà un reading tratto dal libro. Legge l’autore Graziano Graziani con accompagnamento musicale di Simone Nebbia.

‘E lapidi 

De qua, ficcate ’n tera a la rinfusa,
fatte de marmo lucido e ggajardo
ce so’ le lapidi, ’ndo’ dorme sia ’r bastardo
che ’r nobbile da la nomea più astrusa.

A Roma ce sta ’n detto che sse usa
da di’ pe’ ddi’ a quarcuno che è infingardo:  Leggi il resto dell’articolo