Libera Val di Susa

di Marco Rovelli 

Libera Val di Susa

Comincia tutto, sempre, con la città che impone parola sguardo senso legge, la voce del padrone

la campagna, e la montagna, senza alcuna condizione, si immolino al progresso, alla sua grande Ragione

all’immensa megamacchina che non si ferma ad aspettare chi perde tempo a far domande, A chi serve? A cosa serve? Chi lo paga? Chi ha deciso? Perché mai questa violenza? E allora in val di Susa una nuova Resistenza Leggi il resto dell’articolo